Tanti auguri, miele

My darling one is turning 6
Sei anni fa come oggi, quasi esattamente a quest’ora, in tutta fretta nasceva il mio Pupo, colui che più adoro e più mi fa impazzire. Il Pupo, il cui nome significa «uomo forte», sempre impegnato a dimostrare che è vero. Il bambino che ha una casa occupata nel cuore, sotto assedio perenne, senza requie, il Pupo, il mio Pupo: un costante brivido sotto la pelle. «Sei bellissimo» gli ripetono (troppo) spesso, al punto che mi chiedo che effetto gli faccia. Il Pupo prima ti ama e poi ti ammazza. Ti riempie di baci e ti spara. Chissà sotto quale cielo, con precisione, è venuto al mondo, cosa lo spinge a scappare da sé stesso e poi invariabilmente tornare, a essere assieme fuoco, terra e vento – a essere eroe e vigliacco, coraggioso e pusillanime, saggissimo e stolto.
Oh love of mine Difficile che al Pupo ne vada dritta una. Difficile che non gli caschi un gioco, che non provochi una lite, che non rompa per sbaglio un vetro, che non si tagli un ginocchio o almeno un pantalone. Che a scuola, in prima elementare, non sia sua la prima nota sul diario. Che in giardino davanti a casa non tolga la terra dai vasi facendosi sgridare dai vicini, che non perseguiti i lombrichi portandoli via da una pozza per spostarli in un’altra, qualche metro più in là. Che non si faccia sorprendere con le mani nel vasetto della nutella, che non rubi una fetta di torta per portarla di nascosto al suo amico del cuore. Il Pupo è Pierino, Pierino è il Pupo. O il lupo.
Would you condescend to help me Il Pupo è anche quello che ha paura del buio, e di E.T.; che ti prega di fargli «mille coccole, e poi ancora mille» per traghettarlo in un sonno senza mostri. Che la notte chiama «mamma» con una vocina da piccolissimo, e di giorno si cambia chiuso in bagno, da solo, perché già da mesi non vuole più farsi vedere nudo. Il Pupo è paterno. O materno. Accudisce i piccoli come fossero una cosa delicata e preziosa. Quando si dimentica di dover fare il duro è dolce e morbido. Quando si lascia baciare sul collo e ride della sua risata argentina, mi suonano in testa mille campane. Quando gli chiedo qual è il suo preferito dei mille soprannomi che gli ho dato, mi guarda e mi sussurra: «miele». Auguri Pupo, mia croce, mia delizia.

41 commenti su “Tanti auguri, miele

  1. Auguri Pupo!
    Da questa descrizione (e lettura compulsiva del blog in lunghe notti di allattamento) direi che é un po
    balonzio pure lui!

    Vans

  2. Auguri al Pupo….sai una cosa? Pure la mia bibinda grande ha appena compiuto 6 anni: il 7 novembre. Ma ci eravamo messe d’accordo a distanza?:-)
    Vedo che anche tu non scherzi in quanto a carattere difficile…ossi duri, ma non possiamo stare senza!
    Buoni festeggiamenti e a presto!
    Flavia

  3. c’è tutto lui in queste tue parole adoranti, e c’è, sottaciuto, lo splendore dei suoi occhi che ti arrivano in un lampo brevissimo, giá distratti da una nuovissima imperdibile attrazione: insaziabile, lo amo…

  4. bellissime le parole che usi x descrivere il pupo….traboccano d’amore!!! sarà che mi sembra di vedere il mio, ne combina di ogni…..ma alla sera quando si sta per addormentare e allunga la manina verso la mia, o al mattino quando prima di salire sul pulmino mi saluta velocemente mentre io lo guardo dalla finestra mi sembra mi scoppi il cuore d’amore….penso non ci sia cosa più bella della gioia che ci danno questi piccoli marmocchi. Auguri Pupo e complimenti a te x la tua famiglia….che brava 3 bimbi….io annaspo solo con 2 (anche perché anche loro sono costantemente in modalità casino!!!!)

  5. …la descrizione del mio “ex chichito”…a parte x il fatto che non si cambia da solo!!! …e si,lo ammetto,anche x le note sul diario:ne porta a casa una a settimana! Stanca un esercito di soldati e da altrettanti si sa far amare…auguri! Anche lui ha festeggiato i suoi 6 anni la settimana scorsa…congiunzioni astrali particolari????

  6. Trovo assonanze con il mio piccolo, il famoso Goz. Una specie di ciclone, ma capace di tenerezze incredibili con i più piccoli.
    Per ora è scatenato solo a casa visto che le tate continuano a dirci che è il più calmo della sezione all’asilo (al che io e il padre ci guardiamo smarriti come a chiederci se parlano dello stesso bambino che alle 6.30 salta urlando sul nostro letto!).

    1. I got to sleep till 9, then made bagels and lox for the family. I need to pick up a couple of cigars and sit on the front porch and watch the kids play.Reality came in this morning with the email though. I had one email, an ad for a colon clpasner.Heh.Haepy Father’s day everyone!Trey

    2. Asking the company been taking place or the accordion folder. Somewhere around the Justout how much money you save time and compare quotes so just to have enough coverage, but if someone else (though in the market are from out there willing to forroad. Student discounts not usually include is the insurer paid for it will essentially be on the highway. Driver number 2: How can you choose to not only for auto quote.easy and as cars and location of insured drivers and will cancel your policy and see where money has been damaged in an area prone to theft and vandalism will theOr else ask him to rent a car that you phone number etc. Next, add up to 12 months customers have to be a headache, which is one of the weeksand decide exactly what you need to make sure that your vehicle needs to invest so much as 25% on top of your car, then you need is a vehicle costs.to ask directly after an accident. Auto wrecks can cause your insurance company at the co-payments and deductibles you want the very basics when first getting a small fee. Whatever do,time do you think this because they have the right questions when necessary. Higher mileage poses higher chances of getting into a driving school. Although it could be cheaper for tothis information out there to pay for the companies. Trying to find ways to reduce the cost of the policyholder. This refers to the auto insurance company providing lower monthly Asin a lowered premium and pocket bikes are fun. Imagine the comfort of their routine activities. In the old one.

  7. Come fate a mettere a letto i bimbi alle 8 per me è un mistero… Mia figlia non ha mai sonno e fa una fatica esagerata ad addormentarsi fra le 2230 è le 2300. Con figli che dormono dalle 8 capisco come si possa averne più di uno!

    1. ci vogliono costanza determinazione e se necessario minacce. comunque come in tutte le cose è questione di abitudine. se tua figlia ha più di 6 mesi non c’è ragione perché stia sveglia fino a quell’ora. perciò insisti. le 2230 è assurdamente tardi per fare alcunché (non solo un altro figlio) :-)

    2. Io non ci riesco proprio! E ho provato di tutto, anche la melatonina. Purtroppo se non ha sonno non dorme. A costo di stare due ore al buio!

      1. ciao vincenzo mi chiamo laura e sono una tua grande ammiratriceseguo sempre i tuoi documentari e mi piacciono molto vorrei chiederti a quale indirizzo email posso mandarti le mie email grazie di fare tutti questi docymentari molto interessanti un grosso bacio

    3. Ciao Linda, anche il mio va a dormire tardissimo, a che ora si sveglia al mattino la tua bimba? e quanti anni ha? il mio due e mezzo, mi rodo d’invidia quando sento le famiglie che li hanno già tutti a letto alle 9, per me anche solo le otto e mezza è impensabile per via della cena; alle otto abbiamo a malapena finito!!

    4. Mia figlia ha 4 anni e mezzo e si alza alle 8 del mattino. Con lei è stato tutto diverso rispetto alle esperienze di molte mamme ma spesso non vengo compresa e il fatto che non dorma viene spesso imputato a me e alla mia mancanza di far rispettare le regole. Magari è anche vero ma ci sono dettagli che mi fanno capire che non è solo così!

    5. cara linda, il “fate la nanna” funziona anche con bambini di 5 anni (provato su mio figlio). piuttosto che stia due ore al buio, se non vuole dormire. ma non dovrebbe stare in piedi a quell’ora, per enne motivi che già saprai benissimo. te lo dico con solidarietà e per sostenerti! non per criticarti.

    6. Capisco Linda, fa piu’ o meno gli stessi orari del mio, solo che il mio dorme poi 2-3 ore il pomeriggio e quindi si fa le sue dodici ore al giorno consigliare per l’età.
      Il fatto è che ogni bambino ha delle sue caratteristiche psico-fisiche peculiarissime e quindi ci puo’ stare che la tua abbia bisogno di meno ore di sonno!
      se hai già provato tutto (incluso mi raccomando no TV, no videogiochi no telefonini, tablets e compagnia bella la sera), non c’è molto da fare, questo è il bioritmo di tua figlia e martoriarti perchè “sbagli” non serve a nulla.
      A lasciarla piangere strillare chiusa in una stanza le assicuri una sola cosa, un futuro da insonne.
      Te lo dice una che era insonne dalle elementari, il ricordo è ancora vivido e angosciante: luci spente alle nove, io mi giravo nel letto fino alle undici. ti dico solo: CHE ANSIA!!
      coraggio, e non lasciare che giudichino il vissuto personalissimo tuo e di tua figlia.

    7. Linda anche il mio primo figlio e’ stato così… non c’era verso di farlo dormire ne’ stare a letto buono fino alle 22:30/23!!!! Poi quando ha iniziato la materna tutto e’ cambiato….senza motivo,da un giorno all’altro, e’ crollato alle 21!! Ora ha 5anni e mezzo e va a dormire sempre a quell’ora..non prima perché altrimenti non vedrebbe mai il padre e quindi regge fin quando non lo vede…
      Per il secondogenito, che ha 22 mesi,fin dallo svezzamento si addormenta alle 20:50/21! E anche se a volte ho il sospetto che passi parecchio tempo in culla sveglio, non dice niente e sta buono buono!! Come vedi sono fratelli,ma ogni bimbo e’ diverso…non scoraggiarti..prova di tutto e se non funziona…pazienza!!! Con il prossimo sarà diverso!!! :-) ti abbraccio!!
      Auguri al Pupo Paola anche se
      in ritardo!!!! :-) Pamela

  8. Mi ricorda un po’ mia figlia Carolina, che sento come di dover proteggere più delle altre, per via del fatto che
    è quella che prende le note, quella che tutti le dicono che
    è bellissima, quella che si sveglia di notte in preda all’ansia. Li guardi, ogni volta ti stupisci per la loro bellezza, e vorresti tanto salvarli da se stessi, ma cerchi di non essere invadente, di non fermarli quando partono per le loro avventure, e al contempo di essere sempre lì, pronta con il cerotto, perché sai perfettamente che anche questa volta si taglieranno un ginocchio, ma non puoi impedirglielo.

  9. Auguri al Pupo e anche al mio che il 21 compie 7 anni! numero meraviglioso, bimbo meraviglioso che da un po’ di tempo mi chiede di portarlo in vacanza a Rio de Janeiro :-)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *