Inserimenti. E sogni

La variante SlocovichQuel che più temevo è infine accaduto. Nella mia già estremamente complessa scacchiera di incastri familiari si è inserita la temuta variante Slocovich, Stefano Slocovich essendo un mio adorabile oltreché, a detta di alcune persone, gnocc intelligente vicino di casa. A esser precisi è il mio vicino più vicino: il suo soggiorno-cucina è situato esattamente […]

Continua »

1384140_645732698780665_1025901048_n

Settimana 35

L’unica via di comunicazione è il pianto Mentre la Pupa piccolissima è ben piazzata con la sua testina in basso, quasi pronta al decollo, io lo sono un po’ meno. Da una settimana ho smesso di lavorare (nella foto, festa di arrivederci in redazione, con ghirlanda luminosa sul pancione) e in teoria avrei più tempo […]

Continua »

Primo giorno

I matti, senza la patente per camminareSe c’è una cosa che vorrei fare nella vita è intervistare Francesco De Gregori. L’ho incontrato a Roma di recente e mi ha colpito: era molto alto e con le spalle molto dritte, ben più di quanto mi aspettassi (entrambe le cose).Quesiti esistenziali Qui sul blog come avrete capito […]

Continua »

Oh, giorno davvero mirabile

Va detto: le sorprese arrivano quando meno te l’aspettiDi questi tempi ho letto o sentito casualmente molte dichiarazioni di donne – mamme, blogger, professioniste, casalinghe, giovani, diversamente giovani – che più o meno dicono: «D’ora in poi, lo giuro, mi riprendo i miei spazi. Quelli là (figli, mariti, fidanzati, colleghi, comunque maschi) hanno finito di […]

Continua »