Settimana 36

Tanti auguri, Pupino
Post destinato a essere brevissimo a causa di
a) una certa agitazione della Piccolissima che, al solito, mi illude di voler nascere ma poi non è vero
b) l’ingresso contemporaneo in casa dei miei genitori, mia cugina e in questo momento anche del Pupo, il quale oggi compie 5 anni.
Dubbi Stanotte il Pupo mi ha fatto venire un dubbio. Come di consueto a un’ora X (tipo 2.18) ha fatto La Chiamata. Mi sono alzata per far pipì e ho visto che Mike Delfino si era stoccafissizzato accanto a lui, seduto sul bordo del letto, a fargli coccole per riaddormentarlo. L’ho pregato di andarsene e lasciare che il Pupo ci provasse da solo, a riprendere sonno – non possiamo fare un passo avanti e due indietro ogni volta, ho detto – e il Pupo ha cominciato a caragnare. Allora mi sono chinata su di lui per dargli un bacio veloce e, allo stesso tempo, rassicurarlo. E lui che ha fatto? Mi ha tirato un cartone nell’occhio destro, uno schandfleck come dicono i tedeschi, dritto preciso e dolorosissimo. Per lo choc e il dolore mi sono messa a piangere e gli ho sibilato: «Mi hai sfinito. Non ti voglio più vedere né sentire fino a domattina. Stai zitto o cambia famiglia». E lui, sapete che ha fatto dopo settimane di preghiere, lagne, pianti e insistenze? Mi ha guardato con aria noncurante, si è voltato sul fianco e si è messo tranquillo a dormire. A un certo punto dev’essersi infilato da solo nel letto di sua sorella, perché è lì che l’abbiamo trovato stamani alle 7.20.
Se ci è o ci fa Posto che il pugno nell’occhio non era esattamente intenzionale – era più una mossa alla Ben Ten che rotea le braccia alla cieca contro i mostri, nel buio – a colpirmi è stata la sua reazione quando ha capito di averla fatta grossa. Come dire: mamma, ho capito che qui non c’è margine e che sei davvero arrabbiata, quindi ora ti lascio in pace.
Se ci è o ci fa/2 Tanti auguri allora amato Pupino frignone, e tanti auguri anche al tuo papà, quel sant’uomo che si appresta ad avere per casa il terzo bambino e l’altro giorno mi ha detto: «So che la Piccolissima ha tutto perché è terza di tre fratelli, ma mi piacerebbe chessò prenderle un regalino simbolico, una tutina o un body o entrambi, qualcosa di nuovo e di carino che sia solo per lei». Ora va detto che in questi anni Mike Delfino non ha mai capito la differenza tra tutina e body – anzi dovendo scegliere tende a invertirli – ma insomma siamo entrati assieme in un negozio, gli ho indicato l’area in cui cercare quel che aveva in mente per sua figlia, poi mi sono persa beatamente tra gli scaffali. Cinque minuti dopo lo vedo già soddisfatto alla cassa a pagare, andiamo andiamo andiamo che devo tornare al lavoro; solo poco più tardi, in auto, gli chiedo «Che hai preso?», e lui, sicuro: «Due tutine e un body».
(Io, sbirciando) «In effetti sono due body e una tutina».
«Sì, vabbè».
«Ma perché hai preso una tutina da 0 mesi, una da 3 mesi e… un body da 18 mesi?»
«In che senso, scusa? Credevo fossero taglia unica».

48 commenti su “Settimana 36

  1. ciao da noi è stata la nonna (mia mamma) a dire dopo 10/12 settimane di gravidanza che questo bimba non aveva niente di nuovo solo per lei e ha dato il via alle tutine nuove! Ed è arrivata Teresa dopo una sorella e un fratello abbiamo davvero tutto ma è sempre bello vederla con qualcosa di nuovo !
    Marta tris mamma felice

  2. Che tenero Mike! Che papà! Complimenti.
    Auguri a te per la Piccolissima e, consiglio banale, perché non cerchi di riposare un po’ mentre i pupi sono a scuola?
    Un abbraccio, Paola

  3. brava Paola, la linea dura a volte dà i suoi risultati! Quando ti sfiniscono ti restano soltanto 4 urlacci ben convinti…e vedi come si mettono in riga!
    è spiacevole ma anche noi mamme dobbiamo sopravvivere…e anche non dormire è moooooolto spiacevole!

  4. Insomma…qua c’è da fare gli auguri un pó a tutti…
    Al tenero Pupo perché è il suo compleanno, alla Pupa che sta per diventare una super sorella, a Mike Delfino perche è un gran super babbo, alla Piccolissima che è in dirittura d’arrivo e si fa attendere come le grandi dive…e soprattutto a te…il perche credo tu te lo stia immaginando!tanti auguri di cuore a una bella famiglia 😀

  5. I letti di sorelle e fratelli sono una grande risorsa! Anche qui abbiamo ricominciato felicemente a dormire dopo la fase “paura dei mostri” quando la grande ha capito che poteva infilarsi nel letto di sua sorella…

  6. Hai capito il Pupo?!vuoi vedere che l’addestratrice di cani del post precedente aveva ragione!?!
    Tantissimi auguri al birbante e a tutti voi, che state per allargare ancora di più il vostro cuore!

    1. Ma grazie! Sono lusingata. E non dirò ve lo avevo detto. Però mantieni il punto, vedrai che sonni tranquilli! Anche perché fra poco avrai ben altri motivi per stare sveglia e con i cuccioli piccoli piccoli solo coccole.
      Tanti baci!

    2. E poi io “addestro” o meglio educo anche bambini, e non sono, come potrebbe sembrare, una tipa rigida. Gioco a palla. E ho un segreto.
      Quando sono con i bambini sono bambina anch’io, mi diverto da morire a giocare. Non c’è altro in quel momento che io, loro e il gioco.
      Quando sono con i cani sono cane e gioco e mi rotolo con loro. Non c’è altro in quel momento.
      Questo è il segreto. Dei momenti in cui ci sono solo loro nel mondo.

  7. Fantastica la scena del pugno nel buio!
    Paola, noi abbiamo problemi simili col piccolo che ci sveglia ogni santa notte e la mattina non si va oltre le 6…
    Se si palesa di nuovo l’addestratrice di cani fammi sapere che c’è posto anche per lei da noi: solo faccio notare che deve riuscire nell’eroica impresa di riaddormentare il piccolo senza svegliare il grande, che se no’ son buona anche io (lasciandolo piangere a squarciagola per ore, come Estivil insegna)…

  8. Ma come, al terzo figlio le taglie e la differenza tra body e tutina dovrebbe averla capita, ormai!!!!
    Comunque il suo gesto e’ molto dolce!
    Quanto al pupo, a volte sembra capiscano quando ci hanno portato al nostro limite estremo e rischierebbero veramente troppo!!!

    1. Mi appaleso! Voilà! Anch’io vorrei conoscere un po’ di voi. Ma se con cani e bambini tutto si può, anche essere una addestratrice alta un metro e mezzo e far rigare dritti come fusi gli alani, con i papà con c’è niente da fare, sono una causa persa. Sigh!

  9. Tenera l’idea di tuo marito.
    Il mio non si ricorda mai le taglie, le chiede ogni volta, in periodo di regali mi chiede sempre anche la mia.
    Il Pupo ha forse semplicemente realizzato che non ce la facevi veramente più, a quel età sono forse ancora talmente egocentrici, da non rendersi pienamente conto delle conseguenze di certe azioni. Stanotte come è andata? Ma la Pupa, degli spostamenti notturni del suo fratellino cosa ne pensa?

    1. la pupa è un’eroina. accoglie il fratello nel letto e lo tranquillizza come può. quando lui esagera davvero o le rompe troppo le scatole però sbotta: “Demente! Lagna!”. sono i suoi insulti preferiti (in pratica gli unici che usa)

  10. Ciao Paola,
    auguroni a tutti quanti!
    Anche noi siamo reduci dal compleanno della grande; io ne sono uscita distrutta per la stanchezza (ed era solo una festa in casa, con poche persone), ma lei si è divertita un sacco con le sue amichette.
    Tuo marito mi fa tenerezza ma lo capisco: la nostra seconda non ha avuto praticamente niente di suo finchè mio marito, dopo un viaggio, le ha comprato un pupazzo. Ora il suo Bau è quello preferito, proprio perché glielo ha regalato il papà.
    Noi con il fratellino ci giochiamo la carta natalizia: le bimbe sono assolutamente convinte che Babbo Natale porterà qualcosa anche a lui…una logica stringente!
    Abbiamo anche risolto il regalo che il fratellino porterà a loro; visto che la seconda aveva portato una bambola alla sorellina, anche questo non poteva arrivare a mani vuote. Il difficile è stato cosa fargli portare, ma ce l’abbiamo fatta!
    A presto, Flavia

  11. Mio figlio si e’ svegliato tutte le sante notti fino a 5 anni suonati, non sapevamo che pesci pigliare e le abbiamo provate tutte (tra cui mettere un cancello all’entrata della sua camera a mo’ di prigione: ha funzionato benissimo finche’ un giorno l’ha scavalcato rompendosi un braccio…). Io ero da raccogliere col cucchiaino, tutti i buoni propositi fatti in precedenza del tipo “mio figlio non dormira’ mai nel lettone” sono stati abbandonati, davvero era una situazione disperata.
    Il giorno che ha iniziato quella che per lui era la scuola dei grandi ha sentenziato “Da oggi sono grande e non mi svegliero’ piu’ di notte e non verro’ piu’ da voi”. Be’, non ci crederai ma da quel giorno non si e’ piu’ alzato ne’ ci ha piu’ chiamati di notte. Sono passati 2 anni e ancora non ci credo.
    Ora che arriva la sorellina potreste giocare sul fatto che ora lui e’ grande e solo i bambini piccoli si svegliano di notte e vanno dai genitori… chissa’, magari funziona anche per voi. In bocca al lupo!
    Laura

  12. Evviva le tutine o body (va bè….) di papà! Qui se non fosse stato per amici e nonni, la terza nana non avrebbe avuto nulla di nuovo. Il mio primo acquisto per lei è stato all’alba dell’anno, un grandioso investimento di due magliette intime:))). In fondo un pochino mi sento anche in colpa… Ma poco, sono onesta!

  13. Mammuzza bedda….ma che BELLA famiglia che siete!
    anche se il pupo fa un pochetto dannare di notte io lo ADORO!
    spero che tutte le sue paure notturne se ne vadano presto…altrimenti poveri voi!!

    AUGURI PUPO!!!

    e soprattutto…CHE EMOZIONE il sig.Mike che pensa alla piccolissima e a comprarle qualcosa che sia solo suo! TENERISSIMO…e sensibile!
    Non è da tutti, credimi!

    AUGURI A TE x tutto! con un grande abbraccio!

    ps:mentre ti abbraccio però non ti addormentare sulla mia spalla…ahahhaahah…^__^

  14. ah cara bida taci che la notte scorsa ha dormito! e io pure! mi sento una persona diversa, una persona MIGLIORE (mentre lo scrivo so che stanotte si scatenerà l’inferno). e… grazie per gli auguri!

    1. NOOOOOO!!! non dirlo!!!
      Voi che magari si avveri la sventura??!!!

      NO…NO…
      STANOTTE TUTTA LA TUA BELLA FAMIGLIA DORMIRA’ BENE…TUTTA LA NOTTE..OGNI COMPONENTE NANNERA’ NEL SUO BEL LETTUCCIO….E NESSUN INDEMONIATO VI SCONVOLGERA’!!!
      ^__^

      VEDRAI!!

      sarà così…

      ^___________^

  15. ciao Paola,
    posso usare il tuo blog per salutare Bida-Daniela, che conosco e che non sento e vedo da una vita, ma ogni tanto mi arrivano delle notizie tramite FB e amiche comuni ;-)… Ciao DANI!!! come stai?

    per il Pupo, Auguri in ritardo! mi rendo conto che uno scorpioncino è una bella gatta da pelare (Leo è nato il 5 novembre…), il Sonte ha sempre dormito, anche nel periodo “morsi feroci…”, sfogava le sue frustrazioni in altro modo; ora però si sveglia costantemente una volta a notte (verso le 4.45, questa notte erano le 2.18 forse…) arriva nel lettone e si mette vicino a me, io aspetto che si riaddormenti e poi lo riporto nel suo lettino e dorme fino a che non suona la mia sveglia, o per la fame e vuola la colazione.
    Leo ancora si sveglia e chiede il biberon per la sete, almeno due/tre volte a notte, per questo ti sono vicina e spero che il Pupo si rassereni.
    Una mia amica esausta come te dai continui risvegli e dalle incursioni nel lettone aveva detto a suo figlio all’epoca 4 enne se vuoi dormire vicino a mamma dormi sul tappeto di fianco al letto, penso che dopo non ci abbia più riprovato!

    per quanta riguarda le botte accindentali ogni giono ne ricevo una da entrambi i miei due bambini, che t”tremendamente fisici”, non faccio in tempo a mettermi seduta sul tappetone di casa che me ne trovo uno sulla schiena, o l’altro che vuole fare “mosse di karate” come Buzz LighYear.

    Che tenerezza MiIke Delfino…

    nella foto del post precedente sei bellissima, stanca ma bellissima!

    ti abbraccio

  16. Auguri al Pupo!!
    Tra poco anche il mio ne compirà 6 e tra poco più di poco io ne compirò 42.
    Ultimamente sogno bambini piccolissimi, provo tenerezza per le pance delle mie amiche e mi viene quasi il magone al pensiero di avere saggiamente deciso che non avrò altri figli.

    1. scusate sono uscita anonima, sono Micol. egoisticamente: più figli impegnano meno di uno. :-)
      io ne ho tre e davanti alle pance mi sento male, sto entrando in una fase della vita diversa. prima sentivo l’effetto che descrivi e l’ho sempre assecondato. tra qualche anno non potrai più..

    2. sono d’accordo sul fatto che avere figli non è questione di saggezza. meno d’accordo sul “più figli impegnano meno di uno”. cioè sì per certi versi, perché il figlio unico ha come riferimento solo i genitori e non, ovviamente, i fratelli. per altri versi ogni figlio necessita di tali attenzioni che bisogna “far spazio” per ogni nuovo arrivo. banale ma vero: quando i miei due già nati mi parlano contemporaneamente – cioè sempre – penso che per dargli retta mi ci vorrebbero due cervelli e quattro orecchie.

    3. sì, a me sembra di stare in mezzo alle sanguisughe..però giocano tra di loro, e i genitori sono più “easy”..e hanno meno tempo per essere opprimenti..secondo me per i bambini è un vantaggio. poi io vedo solo i vantaggi, per natura..

    4. io credo in realtà di avere un po’ fifa , in generale nella vita, questo mi blocca, non è bello da dirsi, ma non mi sembra il caso di far fare la cavia delle mie prove di coraggio ad una nuova creatura. dopodiché , sarebbe fantastico avere un altro figlio!!! ma forse è meglio se mi concentro sul figlio che ho cercando di fare meno danni possibili :-) comunque complimenti ad entrambe per il coraggio e per la saggezza!

  17. Mi sa tanto che di notte potremmo quasi telefonarci, tra tutte siamo messe un pò maluccio.. Da quando è nato pietro, 2 mesi fa, la maddi ha ripreso a svegliarsi alla grande. Verso l una di notte arriva.. Neanche il tempo di scendere dal letto per placarla e in 3 passi di corsa è già arrivata! Dalla prossima settimana proveremo a spostare il lettino del fratello in camera sua.. Spero, ma non mi illudo, in un piccolo miglioramento!

    1. in bocca al lupo. devo dire che adesso che sono a casa dal lavoro e passo più tempo col pupo mi pare che qualche miglioramento (negli ultimi giorni) ci sia. intanto ha capito che non deve venire nel lettone, è già qualcosa. da due notti poi si infila quatto quatto senza nemmeno chiamare nel letto della sorella. speriamo…

  18. Ahah le tutine taglia unica mi mancavano!
    il mio ha problemi coi bottoni dei body, forse pensa siano tre bottoni di troppo, perchè tende a chiudere la tutina e non il body, che risale poi le maree lasciando il piccolo con dei salami di tessuto all’altezza del torace. bah.

  19. alla fine si è ricompensate… la mia terza pupina è nata da una settimana, il mio pupo 4enne ha ricominciato a dormire bene e si coccola la sorella, la maggiore 6enne invece a sorpresa è un po’ gelosa ma comunque dorme. piccolotta si sveglia come giusto ogni 3 ore per mangiare ma subito ridorme. insomma, molto meglio che nell’ultima fase della gravidanza. resisti resisti resisti. un abbraccio
    Silvia

  20. Fantastico Mike Delfino. Mio marito non riesce ancora a capire il discorso taglie e quando tocca a lui vestire le nostre di 1 e 3 anni inevitabilmente scambia i vestiti. Il risultato e’ che la piccola nuota nei maglioni e la grande indossa pinocchietto a dicembre….mah….coraggio…

  21. Sai che anche il mio fa così? Quando passa la misura e la voce della mamma passa da tollerante e amorevole a paurosamente minacciosa lui si rimette giù e non vola più una mosca fino al mattino. La cosa poi vale per qualche notte e poi il film ricomincia. Però qui è un po’ il contrario, i risvegli sono presto, diciamo tra l’una e le tre, e poi di solito c’è silenzio (ci pensa il micronano a rovinarmi il resto del sonno)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *