Le grandi domande della vita

Incidenti domestici e dintorni
1. Perché, qualunque sia la coda che scelgo al supermercato, essa è automaticamente destinata a divenire la più lunga?
2. Perché i pediatri continuano a dirci “Signora l’antibiotico non serve a niente, visto che al 99% si tratta di un’infezione virale” ma poi, alla prima dose di amoxicillina, al bambino passa istantaneamente la febbre e pure il mal d’orecchio?
3. Perché quando apro una nuova confezione di caffè 9 volte su 10 ne rovescio almeno un terzo nelle fessure della cucina?
4. Perché ogni volta che compro le uova, quando poi arrivo a casa scopro di averne rotta almeno una?
4bis. Perché ogni volta che compro i lamponi (a 2 euro al grammo) poi me ne dimentico e li ritrovo maciullati in borsa, tra l’agenda e il portafoglio, dove li avevo messi per “essere sicura di non schiacciarli col resto della spesa”?
5. Perché quando finalmente riesco ad andare in piscina poi (una volta pagato l’ingresso) mi accorgo di aver lasciato il costume a casa?
6. Perché: se accompagno la Pupa all’asilo col passante ferroviario, qualcuno decide di sopprimere tre treni consecutivi nell’ora di punta; se decido di portarla col tram, una macchina parcheggiata in doppia fila ci blocca per venti minuti; se vado in auto, all’improvviso aprono un nuovo cantiere per la metropolitana (che sarà pronta quando nasceranno i miei nipoti)?
7. Perché mi presento alla vendita di jeans di campionario per la stampa senza l’invito, che era obbligatorio, e mi faccio rimbalzare?
8. Perché ogni mercoledì mi lascio convincere da un collega ad “assaggiare lo sgombro al forno, che è buono e fa bene” in mensa?
9. Perché prendo il caffè alla macchinetta, poi mi dimentico di aver pigiato il bottone, lo schiaccio di nuovo facendo calare il primo bicchierino nel secondo già pieno = caffè dappertutto, soldi buttati, occhiate di pietà degli astanti?
9bis. Perché, alla suddetta macchinetta, schiaccio sempre il maledetto tasto 62, che ti ciuccia i soldi ma ti fa restare incastrata la bottiglietta d’acqua?
10. Perché mio figlio, aka il Pupo, si diverte tanto a sputare sul gatto dei vicini, per giunta nel momento esatto in cui i vicini escono di casa? Peraltro i suoi sputi sono esilaranti perché di brevissima gittata e mira scarsa o nulla, quindi più che altro si sbava addosso da solo.

Se foste così gentili da dirmi cosa capita a voi lo troverei molto consolante. Però non posso promettervi un altro Quaquerello.

25 commenti su “Le grandi domande della vita

  1. Coda al super, caffè ovunque, uova rotte: celo.
    Aggiungo botte quotidiane su spigoli e ante lasciate aperte, mignolate notturne sul mobiletto metallico e la sera non trovo MAI un’enorme coppa gelato con panna montata a consolarmi (forse perchè non l’ho comprata o forse perchè ho dimenticato la borsa della spesa in macchina…). E neanche un Quaquerello.

  2. perché perdo tempo a pirlare su internet anziché finire di scrivere l’intervista alla gianna nannini?
    perché mike delfino, che domani compie gli anni, dice di voler sparire fuori città e minaccia ritorsioni se tenterò di festeggiarlo?
    perché mi dimentico sempre di cambiare il vaso al basilico?
    perché in questo momento di grande difficoltà pratico-esistenziale le mie migliori amiche vivono all’estero e voi, lettrici di blog, tacete? ah, quante domande.

  3. boh mi sono convinta che sia colpa di Nettuno, sfighe di piccola entità ma continue…
    Adesso ricordarne dieci è difficile, sono in debito di sonno :)
    ci provo:
    1.perchè quando sono in ritardo il semaforo è sempre appena scattato sul rosso?
    2.perchè quando sono da sola con pupo e passeggino in metro, la scala mobile è in riparazione? aspettavate me per sistemarla? oppure l’entrata della metro più vicina è chiusa per restyling? e chi ve l’ha chiesto?
    3.perchè quando ho una cosa urgente/importante da fare al lavoro la babysitter si ammala o deve fare degli esami clinici all’improvviso?
    4.perchè quando devo fare delle visite mediche ho liste d’attesa anche infinite? e lo so con largo anticipo e avverto per tempo tutti?
    5.perchè quando non ho a disposizione generi alimentari alternativi il pupo non vuole mangiare quello che c’è? lo fa sempre ma solo se ho già pronto il piano B.
    6.perchè quando torno tardi mio marito gioca sul divano con il pupo e non ha preparato niente per la cena? hmmm mi sa che questo punto non vale :)
    6.perchè è sempre quando non ho contanti con me, che il pos non va? lo fate apposta?
    7.perchè, dei tre bancomat vicini, funziona solo quello che mi preleva 3 euri per prelevare?
    8.perchè quando siamo in ritardissimo il pupo non vuole indossare il pantalone blù (?), vuole uscire solo con i calzini a febbraio, vuole andare al parco o in piscina (giuro) invece che al nido? vuole spingere il passeggino nei corridoi della metro… e perchè non c’è mai il marito quando si esibisce in queste performance?
    9.perchè mi incastrano in riunioni fuori città l’unica volta all’anno in cui il piccolo deve fare una visita medica specialistica? 10.perchè solo io ho colleghe (femmine) con bassissimo punto di fusione e già ad aprile scassano con l’aria condizionata a palla? sono troppo giovani per le vampate…
    Conni.

  4. wow…sulla maggior parte ci sono…fatemi pensare un attimino

    uno su tutti…
    perchè mia suocera quando inizio a parlare (non lamentare) del nanetto mi da sempre la stessa medesima insopportabile risposta? “t pioc a jess chiameit mammà?” (ti piace essere chiamata mamma?)
    aggiungerò gli altri promesso!

  5. Perchè penso di dover andare in bagno e mi ritrovo in lavanderia?
    Perchè quando prendo il cappuccino ne rovescio metà sulla scrivania e sui documenti almeno 2 volte a settimana?
    Perchè un numero considerevole di persone che conosco da ANNI, continua a chiamarmi Simona?
    Perchè se chiedo indicazioni a qualcuno per strada becco sempre il marpione di turno?
    Perchè quando chiedo un caffè decaffeinato la bar, nessuno mi sente e me lo danno normale?
    Perchè ogni volta che ho un periodo stressante il mio intestino comincia a schifare i latticini e io me ne scordo e passo sul cesso due ore su ventiquattro?
    Perchè esco a comprare il latte e torno con pacchi di patatine e niente latte?

    Continuo?

  6. oibò
    1-perchè ogni volta che mi siedo a tavola squilla il telefono?..è mia madre sempre anche se cambio orario..
    2-perchè se prendo lo sciroppo per la tosse mi passa la tosse ma mi viene l’orticaria?
    3-perchè quando vado dalla parrucchiera si ostina a piastrarmi i capelli che dopo tre minuti torno come Cocciante?
    4-perchè dopo dieci anni di matrimonio mio marito non ricorda l’ubicazione dei suoi calzini?
    5-perchè dopo dieci anni di matrimonio mio marito non ricorda l’ubicazione di NIENTE?
    6-perchè ogni volta che faccio la furba mi sgammano dopo un nanosecondo?(es sbatto la tovaglia in testa alla vicina proprio mentre rientra lui…)
    7-perchè ogni volta che metto la pastina dello gnomo nel brodo costui fuoriesce ruggendo e schiumando attaccandosi eternamente al piano cottura?
    8-perchè immancabilmente un paio di volte l’anno mi faccio tutta la biancheria rosa?..o azzurra..o giallina?
    9-perchè ogni volta che chiedo allo gnomo se vuole fare qualcosa mi dice no a priori e poi, una volta convinto non vuole più smettere?
    10-perchè la sera accendo il portatile solo dieci minuti e poi faccio l’una?

    potrei continuare all’infinito..

  7. 1-odio fare la spesa e mi impegno tantissimo per la lista della roba da comprare… perchè la lascio sempre a casa?
    2-perchè non la consulto con attenzione e anche quando ce l’ho dimentico sempre le cose più urgenti?
    3-perchè le due casse con precedenza disabili e gestanti sono sempre chiuse?
    4- perchè quando sono aperte chi c’è davanti a me fa finta di non vedere la pancia oppure, dopo aver deposto tutta la spesa, commenta “oh, non avevo visto che…” da vero ipocrita?
    5-perchè quando mi commissionano dei dolci mi vengono sempre da schifo e devo rifarli mille volte col risultato che butto un sacco di impasti e alla fine non guadagno altro che nervoso? (nella fattispecie, colombe senza glutine vegan… avrebbero fatto meglio ad ordinarmi delle schiacciatine)
    6-perchè invece quando butto ingredienti a caso per far fuori farine aperte etc vengon torte meravigliose, gli amici non posson venire a cena e il risultato è adiposamente indesiderato…?
    7-perchè la nana fa un chilo di cacca subito dopo essere stata cambiata?
    8-oppure in macchina a 20 minuti da casa spalmandosela ovunque e creando una nube tossica nel veicolo?
    9-oppure la pipì a fontanella non appena si ritrova a culetto free sul fasciatoio?
    10-perchè quando devo rendermi vagamente presentabile non ho NIENTE che sia pulito?

    anche io mi fermo a dieci…

  8. Succede che uno con il macchinone dietro di me Mi fa gli abbaglianti due-tre volte.
    Semaforo rosso.
    Mi si accosta e tira giù il finestrino.
    Io, mestruata e come sempre in ritardo, non faccio in tempo a fargli aprire bocca che gli urlo: ‘GLI ABBAGLIANTI METTILI NEL CULO!’.
    Lui, con gli occhi da cerbiatto: ‘volevo solo dirti che hai il lo sportellino della benzina aperta e non hai il tappo…’.

    E certo, perché il tappo l’ho appoggiato sul tettuccio mentre facevo venti euro al benzianiao di via tabacchi e chissà dov’è…

    d.

  9. E’ la prima volta che scrivo, che bello il tuo blog, sai io non posso avere figli…

    Non mi vengono in mente domande, ma posso fornire una risposta ad una domanda che anche per me era un arcano fino a poco tempo fa.

    Non è vero che l’antibiotico non fa nulla con le infezioni virali, ovvero non fa nulla ai virus, ma sulle infezioni virali pullulano proliferazioni batteriche che l’antibiotico ammazza stecchite! Il sistema immunitario non più oberato anche da questa faticaccia lavora più efficaciemente contro i virus.

  10. Mi consolo pensando che sia vera quella storia del libro del cervello delle mamme!
    Io passo dagli attacchi di panico perchè mi hanno rubato la macchina al pensare che la macchina, in effetti, l’ho parcheggiata da un’altra parte, ovviamente opposta a quella in cui sono andata a cercarla.
    Ultimamente mi sono ricordata (dopo 86 giorni) che dovevo andare a ritirare l’esito di un esame e che dopo 90 giorni portavano il suddetto esito nell’archivio centrale e … ciao bello, te lo ridavano dietro pagamento di non ben specificato costo!
    Far “scegliere” alle figlie “pasta al pomodoro o in bianco” …. “in bianco” ed io 30 secondi dopo condisco tutto con il pomodoro.

    Sbagliare direzione della metro

    Esultare perchè il treno è stranamente in orario e ritornare con i piedi per terra perchè la metro invece è bloccata. (Va già bene che non sono bloccati entrambi, in realtà!)

    Ultimamente sono in una striscia positiva di 0 su 10 delle cose azzeccate …

    Cri

  11. come sempre il confronto è consolante! e non so che cosa ne pensate voi ma direi che d. vince, fin qui, il premio “miglior figura di m”. ma non è ancora finita…

  12. Ultima in ordine di apparizione nella mia vita, ma ripetuta n volte: perché porto la pupa al nido in passeggino, lo lascio lì e quando vado a riprenderla, in macchina o a piedi, me lo scordo e poi quando mi serve vado in disperazione (“me lo hanno rubato, lo sapevooooooo”), salvo poi trasalire il giorno dopo, quando lo rivedo parcheggiato sotto il portico del nido?

  13. la cosa buffa è che, se non ci confessassimo queste sfighe, sospetteremmo di essere le uniche al mondo a sperimentarle. almeno: io credo sempre di esser l’unica…

  14. -Perchè se sto in fermata mezz’ora con l’autobus, e decido di andare a piede l’autobus passa?
    – Perchè quando sto scrivendo una ricetta al lavoro, l’ho compilata, invece di cliccare su stampa, clicco su cancella?
    – perchè le mie ciabatte nonostante le pulisca tutti i giorni, lasciano degli inquietanti segni nel pavimento?
    – perchè quando io faccio i piatti bagno per terra e il mio compagno no?!!!
    Vi basta? Ne ho altre vedo che non sono la sola, ah ah

    http://studiomedicobuonasera.blogspot.com/

  15. Perchè la baby sitter chiama alle 7.15 a.m. per dire che non sta bene e non viene (oggi), dopo aver detto stupita: “ma perchè Lei lavora giovedì e venerdì?” (lunedì)
    Perchè alle 19.00, sollecitata dalla sottoscritta, risponde: “direi che domani sto ancora a letto”. MA CHE CASPITA TI E’ SUCCESSO, TI HA STIRATO UN TIR!!! O PIU’ SEMPLICEMENTE TI HANNO FATTO MALE TUTTI QUEI LEGUMI CHE SONO SPARITI DAL MIO FREEZER????? Visto che di solito il tuo intestino riceve solo wurstel?
    La lista vera (non che questa fosse inventata, ma è soprattutto uno sfogo) segue, spero, a breve.

  16. Io non ho tutte queste sfighe, a parte essere sempre piena di graffi e lividi perchè ogni spigolo, sportello, chiodo che sporge, escrescenza sul muro, bordo tagliente e piede di sedia o tavolo è mio per definizione.

    Però c’è una cosa in cui sono VERAMENTE brava ed è far bloccare la fila al supermarket.
    Cioè io:
    scelgo la fila
    controllo la cassiera che non deve essere quella impedita ma quella veloce
    controllo quanta roba hanno nei carrelli gli altri
    faccio un veloce calcolo di questi fattori
    cambio fila due volte fino a trovare quella che somma le migliori probabilità di essere rapida

    ed è allora che

    il pos si pianta
    la signora che sta passando i suoi prodotti si ricorda di aver lasciato una cosa importantissima, tipo il figlio in passeggino o l’anziano padre in carrozzella, al banco salumi
    a quella davanti a me smette di funzionare il bancomat o la carta di credito e non ha contanti
    c’è da fare lo storno di ventisei prodotti registrati per sbaglio
    manca la carta nel registratore di cassa
    la cassiera decide che deve contare i soldi
    la cassiera decide che deve parlare con la responsabile
    la responsabile decide che deve parlare con la cassiera
    il signore davanti a me molla per terra una bottiglia di barolo
    la signora davanti a me rovescia una bottiglia di aceto
    la cassiera passa con veemenza una bottiglia di ammoniaca non accorgendosi che il tappo si sta per svitare
    il bambino nel carrello davanti a me vomita
    entrano i terroristi e ci sequestrano tutti

    e io serafica e con sguardo mite mi giro e dico a quelli dietro: scusate, sono io, è che quando mi metto in una fila…

  17. io ogni volta mi dimntico che i piatti nella lavastoviglie sono puliti e puntualmente ci butto dentro qualcosa di sporco maledicendomi in quell’esatto istante..

  18. Non so se vale perché è successo ad una mia amica: inserisce la chiave in macchina e non gira. mi chiama disperata:”ecco ho rotto il servosterzo un’altra volta, devo portarla dal meccanico. Vienimi a prendere”..salvo scoprire poi che aveva cercato di accendere la sua macchina con le chiavi della macchina del marito…
    Chiara

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *