La pelle dei bambini

La pelle dei bambini è una trappola di seta
Dice la scienza che è molto delicata: non è ancora in grado di creare quella barriera protettiva invisibile formata da acqua e grasso (il cosiddetto film idrolipidico) destinata a rafforzarsi col tempo.
Dice ancora la scienza, e con lei il buon senso, che va curata. Con attenzione: perché il neonato suda poco, il suo ph è troppo poco acido, la flora batterica scarsa, e allora ecco i microbi, le infezioni, i funghi eccetera. Tutto spiegato molto bene qua.
Tutto giustissimo e sacrosanto. Senonché, aggiungo che la pelle di un bambino è bellissima. Morbida, liscia. Ogni pelle ha il suo profumo, riflettevo l’altra notte: la Pupa sa di mare e di spezie, il Pupo di vaniglia e a volte un pochino anche di pane. Li riconoscerei tra mille anche solo annusandoli. Mamme depresse perché allo specchio vi vedete stanche, consolatevi pensando all’odore della pelle di vostro figlio. Di cosa sa?
E poi, magari in controluce, guardatelo: è perfetto. E’ trasparente, attorno agli occhi. Ha un volto senza ombre, l’incarnato roseo. Se potete prendetevi cinque minuti, scaldatevi le mani e ungetela con l’olio di mandorle, questa pelle di latte. Massaggiate il pupo dalla punta del mignolo dei piedi fino al collo, senza perdere il contatto. Ogni centimetro quadrato di pelle ha centinaia di recettori sensibili. Ogni carezza che gli fate è una cascata d’amore. Il volto no, invece, non massaggiatelo. Quello copritelo di mille baci e mille ancora, scendendo fino a quel posticino segreto tra l’orecchio e l’incavo del collo del vostro bambino. Fatelo ridere a garganella, prima che diventi abbastanza grande da cominciare a ribellarsi.

6 commenti su “La pelle dei bambini

  1. bellissimo e anche competente qunado parli di film idrolipidico…
    se io lavorassi ancora in Johnson & Johnson, ti assumerei subito per scrivere il diario dell’olio, ma purtroppo per loro, me ne sono andata. :)

  2. grazie, Paola, leggerti è un piacere! Sei molto brava a esprimere e scrivere tante esperienze e sentimenti che sto provando con la mia Baby di 7 mesi
    Federica

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *