Come Mike Delfino si è guadagnato il suo soprannome

A volte le soddisfazioni più grandi vengono da un pezzo di ceramica sospesa
Finalmente Mike Delfino – il mio Mike Delfino, non quello di Casalinghe disperate – può dichiararsi degno del suo soprannome. Spero che il resoconto che segue vi appassioni: da settimane il bidet di uno dei nostri (innumerevoli) bagni aveva qualche problema. L’acqua scendeva pianissimo, pianissimo… negli ultimi giorni, praticamente goccia a goccia. Ci abbiamo versato dentro litri di Idraulico Liquido, ma non è servito a niente. Finché ieri sera, io:
“Dai Mike, aiutami a smontare il bidet.”
“Eh? Ma se sono quasi le dieci.”
“Che c’entra, scusa? Se ti faccio lavorare a quest’ora mi metti fuori la tariffa notturna?”
“Ma chiamare un idraulico, no? Noi nel frattempo potremmo guardarci un bel film.”
“Macché idraulico. Ti chiede ottanta euro per un lavoretto da niente.”
“Hai mai smontato un bidet in vita tua?”
“Io? Certo. Quand’ero ragazza tutte queste cose le ho sempre fatte da sola. L’impianto elettrico, imbiancare… e poi ho guardato un tutor su internet.”
“Su come smontare un bidet?”
“Guarda che esistono tutor su qualunque argomento”.
(…)
Nella mezz’ora successiva Mike ha acconsentito a sdraiarsi con me sul pavimento del bagno e ad aiutarmi a smontare il bidet pezzo a pezzo, sifone compreso. Se da piccoli vi piacevano il lego o il meccano sappiate che non è poi tanto dissimile. A un certo punto il mio prode compagno ha pure esposto il linguino da rettile (il linguino tipico di quando fai un lavoro per cui occorre concentrazione). Alla fine nel tubo del bidet abbiamo trovato:
– un piccolo delfino di plastica dura, un tempo blu, ora un colore che non vi dico;
– una conchiglia (vera) parzialmente disgregata dall’Idraulico Liquido;
– il tappo di una bottiglietta d’acqua;
– altri coacervi che non intendo descrivere.
Una soddisfazione che non si può dire. Anche perché il sanitario, rimontato, funziona alla perfezione e abbiamo pure risparmiato i famosi ottanta euro. Peccato che poi stanotte i Pupi abbiano tossito ininterrottamente e io abbia dormito 15 minuti in tutto, e che stamattina il Pupo stesse già minacciando nuovamente lo scarico con un calamaro di gomma, al grido di “Mare! Mare!”. Quando l’ho visto ho pensato: ah, quei tentacoli plasticosi, dove glieli metterei.

ps sono disponibile per consulenze su scarichi intasati & simili.

26 commenti su “Come Mike Delfino si è guadagnato il suo soprannome

  1. Paola, io sinceramente mi chiedo perché ti preoccupi tanto di rompere qualche uovo di ritorno dal supermercato (MERINGHE! è la soluzione) se poi smonti e rimonti bidet con il favore delle tenebre. Mi pare che le uova rotte siano ampiamente compensate, no? Tornando ai bidet, quando vuoi venire a fare il check-up ai miei tre, offro in cambio weekend al mare con due pernottamenti per quattro.

  2. @iz (e per citare wonder), ma che, davvero? ho bisogno solo di sapere dove sono i bidet, e dov’è il mare (magari nello stesso posto? non oso sperarlo).
    @wonder, sono felice che non sai quanto! ora non abusarne però.

  3. ho appena inaugurato sul mio blog la rubrica “io ce la posso fare”, con le testimonianze di quelli come voi e come noi. per dire, ne ho pescato uno che una volta ha cambiato una ruota forata, pensa te! e la prossima settimana uno ci insegnerà a trapanare (dico con l’attrezzo).
    p.s. una volta ho provato a scastrare il water e non ti voglio dire cosa c’era.

  4. e quindi mike delfino deve il suo nome al delfino che otturava il vostro bidet? ho mamma, però non è proprio bellissima come cosa, immagginavo qualcosa di decisalento piu aulico.Anche se, a pensarci bene, anche riparare un bidet puo essere considerata un impresa degna di congratulazioni.

  5. No ma Mike devi prestarmelo! Ma solo per i lavori del genere eh?
    anche io sono intraprendente. Ho smontato il lavandino della lavanderia. E’ smontato dal 1903… nessuno che si decida a rimontarlo.
    Mi toccherà chiamare l’idraulico e spendere quei pidocchiosissimi 80 euro!!

  6. Io ho un Fantasticomarito tutto fare… ultimo lavoro fatto, tinteggiato casa… ma grazie a lui negli anni abbiamo risparmiato un sacco di volte i famosi 80 Euro…peccato che io invece, non impari niente…l’arte del Fai da te mi è incomprensibile…vabbè dai proverò a scoprirla visto i tuoi risultati e soprattutto la soddisfazione finale!!!

  7. care tutte grazie per il sostegno ma devo chiarire un paio di punti:
    1. no, mike delfino si chiamava così da prima, come uno dei protagonisti di casalinghe disperate. il delfino nello scarico è una casualità.
    2. in effetti lui mi ha solo fatto da assistente, la vera smanettona sono io.

  8. grande Paola!
    io di solito faccio da assistente visto che mio marito sa fare tutto, casa nostra l’ha tinteggiata, aggiusta rubinetti, pc, quadri elettrici, antenne sul tetto, scarichi e fosse, tagliaerba, ecc….quanto sono fortunata!!!
    certo lui vuole un sacco di attrezzini, quindi non so se risparmiamo…

  9. Cara, i bidet si trovano in frazione di Anzio, litorale pontino, basso Lazio, la spiaggia a duecento metri dalla porta di casa.

    E’ tuttavia di oggi la scoperta che uno dei tre spisciola acqua sulla testa della bambinaia e del marito, la cui stanza da letto si trova proprio sotto il nostro bagno. “Domenico (storico capomastro che aggiusta magagne da anni, avendone la casa sessanta e dimostrandoli tutti), che dici?” “Se ddevi spenne cinquecento euri de riparazzione, e l’anno prossimo volevi rifa’ er bagno, te conviene rifallo subbito e amen.” “E cosa costa rifarlo?” “Cinquemila. Trattata benissimo, eh.”

    Consiglio inizio luglio o inizio settembre, comunque, con le acque non troppo smosse (del mare, non dei bidet). Love.

  10. certo iz se si tratta di qualcosa di tanto profondo e strutturale, domenico potrebbe non avere torto. ma il bagno lo volevi rifare davvero? non in mare, in casa, intendo.

  11. spettacolo, il linguino… anche il consorte lo sfodera per le grandi eroiche occasioni!
    più spesso però, quando si concentra per cose normali (quando deve scegliere una bottiglia di pummarola al super sembra debba fare gli esami di maturità) ha la seguente conformazione: sopracciglia aggrottatissime, mano sul fianco, l’altra mano sul mento. se doveste vedere un tipo in giro con piglio da pensatore, o è un filosofo alla ricerca dei trascendentali, o è lui.
    brava idraulica comunque! anche noi siamo una famiglia di fai da te e so quanta soddisfazione possano dare ingorghi risolti o muri dipinti.

  12. Sulla passione dei pupi di ogni latitudine per il bidet che dire? ho scritto un post su questo tema e tutte mi hanno confermato che è un’attrazione fatale da non ostacolare…MA!?
    un caro saluto, anche se commento poco ti seguo sempre. Con stima (oggi che sei idraulico ancora di più)

  13. Purtroppo il mio bagno è tanto piccolo che non c’è posto per il bidet… Risparmio assicurato! 😀 😀

    Prima delle vacanze ho tentato di smontare il lavandino perchè era intassato. Non ci sono riuscita per mancanza di istrumenti, ma almeno ho potuto liberarlo al 70%!!!

  14. Campionessa di riparazione lavatrici, tutto metodo sperimentale, tipo va beh smontiamo qui e si vede quello che succede. Di solito funziona, con grande scorno dell’accademico Dottor Ross. Ma lo ripeto: secondo me il multitasking è una gigantesca fregatura.

  15. ma certo, bidet forever!!
    ma come faranno a divertirsi i bambini dei paesi dove non usa avere il bidet in bagno? (Inghilterrra, Ucraina, Francia..)

  16. ma come se la laveranno nel resto del mondo?? non credo facciano la doccia ogni volta che vanno in bagno, e lavarsela nel lavandino è dura, io ci avevo anche provato in Inghilterra, poi ho rinunciato x timore di complicazioni ortopediche.

  17. in bosnia abbiamo il bidet (ma forse dipende dal fatto che la casa è stata rifatta ex novo da un bosniaco che vive in italia e ha scoperto il piacere del bidet e del getto irregolabile… acqua calda calda fredda calda fredda giusta per citare qualcuno.
    cmq paola, per i lamponi, vieni a coglierli direttamente sul campo. cekam te!
    s

  18. Pur di avere un bidet, io qui accetterei pure che fosse semi ostruito, semi funzionante, quasi fuori uso…. chiamerei pure l’ idraulico, guarda! Oppure te 😉

  19. @ Fantastico anche io sono una che fa tutto da sola, quando può ahahah e dove non so guardo i video su you tube !!!! sabato ho montato la cordicella della serranda del Bagno che si era spezzata se volete faccio un tutorial ahahah
    BACIII

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *