Come fare addormentare un bambino

You look like gold to me E così l’ho provato anch’io, finalmente, Il coniglio che voleva addormentarsi: un nuovo modo di far addormentare i bambini, il bestseller di Carl-Johan Forsséen Ehrlin, classe 1978, un’infanzia anonima nel paesino di Huskvarna, in Svezia. Laddove per superare i lunghi e bui inverni gli altri bambini facevano binge-watching degli Adamson (il cartoon nazionale che, […]

Continua »

DSC_0936

Back to school?

Ancora una volta, ho fallito Piccoli stagisti operosi. Mi sono appena ricordata che, quando lavoravo a Mtv, gli stagisti venivano chiamati “intern” – non che questo cambiasse qualcosa rispetto alle paghe da fame e agli orari lunghissimi. I Pupi, 4 e 8 anni, quest’estate li ho messi a lavorare nelle cave di marmo di Carrara. […]

Continua »

Oh, giorno davvero mirabile

Va detto: le sorprese arrivano quando meno te l’aspettiDi questi tempi ho letto o sentito casualmente molte dichiarazioni di donne – mamme, blogger, professioniste, casalinghe, giovani, diversamente giovani – che più o meno dicono: «D’ora in poi, lo giuro, mi riprendo i miei spazi. Quelli là (figli, mariti, fidanzati, colleghi, comunque maschi) hanno finito di […]

Continua »

Un appello

Poi dicono che in Italia non nascono bambini. Per forzaDomenica sono caduta in tentazione e ho tagliato la frangia alla Pupa. E pensare che da quando ho l’età della ragione il mio motto è: mai tagliare la frangia a sé stessi o ai propri figli, a meno di non essere parrucchieri professionisti. E invece questa […]

Continua »