anna-pao

Spazio bianco

Alla sera della vita, saremo giudicati sull’amore Eccoci, finalmente. «Il terzo travaglio può essere un po’ noiosino», aveva profetizzato l’ostetrica del mio consultorio. In effetti. Tutto è cominciato lo scorso lunedì, con contrazioni sporadiche e un diffuso mood da la-Mia-Ora-è-Giunta. Giusto il tempo di prendere al volo la benedizione natalizia dal prete del quartiere, cenare, […]

Continua »

Primo giorno

I matti, senza la patente per camminareSe c’è una cosa che vorrei fare nella vita è intervistare Francesco De Gregori. L’ho incontrato a Roma di recente e mi ha colpito: era molto alto e con le spalle molto dritte, ben più di quanto mi aspettassi (entrambe le cose).Quesiti esistenziali Qui sul blog come avrete capito […]

Continua »

timemomenough-1

Sei madre abbastanza?

Se puoi, ti prego, torna con la luceAnche se lavora fuori casa, l’italiana media svolge mansioni domestiche 80 minuti al giorno più del proprio partner: lo dice una ricerca dell’Università Bocconi, e in ogni caso sono questioni su cui ultimamente siamo chiamate a riflettere molto. «Una bella ora e 20 di frenetico sciacquare, riordinare, rassettare, […]

Continua »

L’estate sta iniziando

E così abbiamo affittato una “baracchina”Siamo stati una settimana a Follonica, in una casina piccina picciò direttamente sulla spiaggia. Genere da evitare se siete sabbia-fobici, ma ideale se amate le stelle e la ninna nanna delle onde del mare. In un posto così i bambini, ovviamente, sbiellano dalla felicità.La routine famigliare è sempre la stessa. […]

Continua »

10 cose che mi danno gioia

Sono (tanto per cambiare) giorni difficili, eIeri stavo andando a Roma a intervistare Noa. Più o meno a Firenze, mi squilla il telefono.“Buongiorno, è l’asilo”.“Oh, no”.“Eh, sì”.“Ancora?”“Due volte. Liquida”.“Ora cerco qualcuno che la venga a prendere”.“Grazie, signora, arrivederci”. Da un mese a questa parte la Pupa, dopo un attacco acuto di virus gomitillo, non è […]

Continua »

belli

Non c’è montagna più alta di quella che non scalerò

Non c’è scommessa più persa di quella che non giocheròDa sabato scorso i Pupi sono al mare, anzi in collina (vedi foto, che però risale all’estate scorsa) con i nonni. Tutte le mattine chiamo mia madre per avere notizie:“Mamma, hanno chiesto di noi?”“Macchè. Nix. Nada. Neanche una parola”.“Dormono? Mangiano? Si divertono?”“Oggi veramente ha nevicato e […]

Continua »