Troppo poco intelligente

Il nostro back to school è un improbabile sommarsi di scadenze bucate, incauti acquisti, lavaggi sbagliati. Per esempio: la quantità di copertine colorate richieste dalla scuola del Pupo a mio avviso entra a buon diritto nella categoria dei numeri irrazionali. Il grembiule della Piccolissima, nato rosa pastello, ha preso un’inaspettata piega psichedelica che crea un certo agrodolce contrasto con le […]

Continua »

La curva prima

Qualche settimana fa avevo pronto un post buffissimo su un viaggio da incubo fatto con i Pupi, Mike Delfino e il fido Laccio in auto, di ritorno da una vacanza in Alto Adige a Milano. Poi, proprio quando stavo per metterlo online, è capitato quel terribile incidente sul raccordo autostradale di Bologna, quando è esploso un […]

Continua »

Non ti invito al mio compreanno

Aggiornamenti dal fronte, scusandomi per il silenzio: io finalmente a fine giugno mi sono laureata; sto scrivendo un libro che uscirà all’inizio di ottobre e che un po’ somiglia a Ero una brava mamma prima di avere figli, spero siate molto curiosi di leggerlo; siamo coi Pupi in vacanza per due settimane; la Piccolissima cresce voracemen velocemente, al […]

Continua »

Biciclette/2

Ed è così che ho appreso che esiste veramente – l’istante fatale in cui la vita ti scorre davanti come in un film e pensi È finita, sto morendo oppure Sto morendo e, dannazione, non vedrò mai più i miei bambini (come nel mio caso). Mi è successo qualche settimana fa, a Milano, mentre giravo per il centro in […]

Continua »

Biciclette/1

Forse ha 25 anni, forse 35. Per molto tempo non lo so. Gli passo accanto ogni mattina e ogni mattina lo tratto come un dato inessenziale. Lo fate anche voi? Io vado avanti per settimane, a intravederlo senza vederlo. Lui resiste. Ogni giorno è lì in piedi con il suo cappellino da baseball in mano, davanti al bar sotto il […]

Continua »

Quando i bambini sono scappati di casa

Navighiamo a vista in mezzo a qualcosa che forse è una canzone, forse un racconto. I ratti crescono morbidi e precari, con passo lieve e con molta luce; qualche ombra che si affaccia. S’impunta per esempio, contromano, la Pupa grande, ormai quasi tredicenne. Gira scoperta anche se fuori c’è la neve. Si muove indefinita ma tutto sommato baldanzosa, […]

Continua »