Quello che le mamme non fanno

Breaking news: proprio mentre mi accingevo a scrivere un nuovo post, una mia lettrice e amica mi ha segnalato l’esistenza di un blog e di una pagina Facebook che portano (quasi) il nome del mio libro: rispettivamente Erounabravamamma.wordpress.com e (su Fb) Ero una brava mamma prima di avere dei figli (dei?). La brillante autrice, per sentirsi più sicura, già […]

Continua »

Un’estate davvero speciale

I matti vanno contenti, tra il campo e la ferrovia Mia madre al telefono dalla Liguria, dov’è confinata coi Pupi, mi chiede ogni giorno: «Avete finito?», col tono del «Quanto manca?» che hanno i bambini in auto. Ma so che ha ragione, questo cantiere interminabile ci ha squassato, e proprio ora, ora che mancano una manciata di coprifili […]

Continua »

Alle Maldive coi bambini (cioè coi Pupi)

Sono nei detriti spaziali    Pensavo, come state? Noi come i topi restiamo acquattati nella nostra tanetta, mentre i lavori di ristrutturazione della casa nuova tardano, indovinate un po’, a cominciare. Una settimana, due settimane, quasi tre. L’impresa parte finalmente al fotofinish a due giorni da Pasqua, poche ore prima che Gesù salga sul Golgota. Noi incrociamo le […]

Continua »

Le conseguenze di Sanremo

Per tutti un’ora d’aria, di gloria  Un post forse fuori tempo perché il Festival di Sanremo è quella cosa di cui si parla tantissimo ma solo per una settimana all’anno – poi scompare nel nulla, inghiottito da questioni più serie come quella del povero ragazzo – e dei poveri genitori – di Genova e da altre […]

Continua »

Post forse un filo malinconico, però

Attraversiamo gennaio a fatica. L’aria a Milano come altrove è pesante, i Baustelle somigliano sempre di più a un incrocio tra Battiato, Jacques Brel e Pascoli; Mike Delfino va ad Amsterdam esattamente cinque giorni prima di un mio esame dal nome incomprensibile. Qualcuno mi dice che le università a distanza – la mia – non valgono come le altre, […]

Continua »

Come vivere in 68 mq in cinque

Giacché nell’esistenza niente o quasi è lineare, un paio di mesi fa abbiamo avuto un piccolissimo incidente, fallendo l’acquisto della nuova casa in cui avremmo voluto andare ad abitare. E così – avendo venduto nel frattempo la nostra, quella in cohousing, in cui abbiamo vissuto per sette anni e di cui ho tanto scritto in passato – ci […]

Continua »